Cosa c’è oltre la partecipazione, alquanto carnascialesca e spensierata, degli Elii a Sanremo 2016? Diciamocelo, “Vincere l’Odio” un po’ di amaro in bocca ce l’ha lasciato a tutti: noi fan di vecchia data avremmo voluto ascoltare un brano più vicino alle tinte progressive affrontate con Plafone (Studentessi) oppure godere di una coesione tematica – sempre nel genere della meta-canzone sanremese – come è stato per la Canzone Mononota.
L’appagamento però arriva, un po’ differito, con un disco splendido. Il disco è anche impreziosito dalla partecipazione di Francesco Di Giacomo che ci da l’impressione di non essersene mai andato dalla storia della musica italiana. E speriamo che mai ci lasci nel silenzio della banalità musicale che sembra circondarci.

Ecco Figgatta de Blanc (Sanremo 2016)!

Annunci